Home > Idee Regalo

Il pittore dell’anima è pronto ad accogliervi nella dimora dell’arte

access_time13 febbraio 2017
Condividi su:
Un percorso tra forme e colori che vi cullerà il cuore

L’amore ha varie forme e diversi colori, ispira e si lascia ispirare. E soprattutto l’amore viaggia in ogni direzione, comprendendo tutti i campi, soprattutto quello dell’arte. Chi entra nello studio d’arte del Professor Spadavecchia ha la sensazione di vivere un’esperienza d’amore con l’arte. Un locale in pietra che si sviluppa in lunghezza, studiato per suddividere l’ambiente in quattro macro aree artistiche, quattro modi per pensare e vivere l’arte. Dal settore classico, quello dei grandi maestri del passato, che serve per far ambientare il visitatore e fruitore dello studio, si passa al settore dedicato alla comunicazione visiva, quella che più tocca il professor Spadavecchia. “Mi chiamano pittore dell’anima ed è una descrizione che mi lascio piacere, non mi dispiace”, spiega l’artista. Nel secondo settore troverete l’arte “fuori dai ranghi”, la vedrete esplodere in forme che non le appartengono, camminare su materiali poveri, illuminare gli spazi. “Mi piace l’idea di stravolgere il comune concetto di opera inglobata semplicemente nel muro”, aggiunge Spadavecchia. L’ultimo settore ingloba due macroaree: la bottega e il laboratorio. Chiusura e apertura, il luogo per replicare e sperimentare, ritrovarsi e fuggire. Potrebbe essere un bel gesto d’amore permettere al proprio partner di vivere un’esperienza artistica: “Qui ho visto gente riscoprire il proprio tempo, ritrovare i propri spazi. E ciò accade anche avendo tra le mani un’opera realizzata appositamente per un’occasione o una ricorrenza”. Amare è prendersi cura di qualcuno o qualcosa quotidianamente e quello che accade con le opere dello Studio Artemaestra è esattamente questo. “L’opera che vendo è sempre sotto la mia tutela, l’acquirente è proprietario fisico ma io resto custode di quell’opera”, spiega il direttore dello studio. “La seguo, la curo se ci sono danni causa traslochi, posso valutare con l’acquirente qual è la luce migliore, è una costante attenzione”.
In un’opera del professor Spadavecchia, realizzata con materiali poveri, legno e una biro, l’inchiostro cammina tra le venature del legno e muta. Si muove, cambia colore, cambiando anche sensazioni in chi osserva. Una metafora d’amore bellissima che però esalta l’arte in ogni sua forma, l’arte che non è mai immobile, mai statica. Se per San Valentino avete intenzione di sorprendere il vostro o la vostra partner con un colpo da “maestro”, lo studio d’arte del professor Spadavecchia potrà fare al vostro caso.

 

ARTEMAESTRA
Via Mario Pagano 188 – 76125 Trani
08831950940
3405073508
direzione@artemaestra.itwww.artemaestra.it

Guarda tutti i redazionali